NORIA: Quale futuro per la Contrada? Intervista al Capitano uscente Giuseppe Vitulli

184246_233306943369259_3188816_n

La Contrada della Noria, assieme a Stella e Drago, nei prossimi mesi sarà interessata dalle elezioni per il rinnovo del Consiglio Direttivo di Contrada. Si voterà per eleggere il nuovo Capitano (o riconfermare l’attuale) ed i nuovi Consiglieri. Nel frattempo abbiamo fatto qualche domanda a Capitan Noria, Giuseppe Vitulli (conosciuto da tutti come Peppino) che, come si vede dalla foto in alto risalente al giuramento del Capitano del 2011, è giunto dopo quattro anni al termine del suo mandato.

Giuseppe Vitulli, conosciuto da tutti come Peppino, Capitano della Contrada della Noria dal 2011. Ci faresti un bilancio di questi quattro anni di guida della Contrada?

Siamo partiti da zero ed eravamo davvero pochissime persone. Poi alla Noria si sono uniti diversi suoi contradaioli, che sono aumentati quando abbiamo avuto una sede provvisoria prima in via Calvani e adesso presso i campetti sportivi di via Nino Rota. Siamo diventati Campioni d’Argento 2014 (vincitori del Torneo di calcio a 5 over 18 ndr) ma resta il rimpianto di non aver vinto ancora un Palio. Aver conosciuto tante persone, soprattutto più giovani di età rispetto a me, posso considerarlo un bel bilancio sociale.

Ci descriveresti gli aspetti positivi e negativi incontrati durante la tua amministrazione?

Positivi: è una nuova esperienza a tutto tondo che abbraccia il civile, sociale e sportivo. Aver portato la mia esperienza di vita personale a servizio della Contrada della Noria dopo diverse collaborazioni con altre associazioni come l’AliBlu.

Negativi: Lottare contro l’ignoranza e la diffidenza di alcuni verso questa nuova realtà. Trovarmi di fronte all’inesperienza degli altri e cercare di dare il mio apporto con le mie esperienze personali in vari campi.

527145_454327964588677_972620704_n

 

Cosa è necessario essere/avere per candidarsi a Capitano di Contrada?

Tempo, disponibilità, dedizione verso la Contrada e i suoi cittadini, credere in quello che si fa per il bene della stessa. Capacità di relazionarsi con gli altri e trovare il modo di rendere più autonoma la Contrada, oltre che avere voglia di migliorare gli spazi comuni. La capacità di saper ascoltare bambini e adulti, sentire forte il senso di appartenenza e difendere le radici di una zona di Mola che ho visto nascere. Cercare di mettere d’accordo tutti i componenti del Consiglio Direttivo sulle azioni da intraprendere sul territorio e per i propri concittadini.

E, secondo te, per essere Consiglieri di Contrada?

I Consiglieri dovrebbero occuparsi del proprio settore in armonia col Direttivo ed essere pronti anche a fare cose nuove senza tirarsi indietro. E’ necessario che diano lo stesso apporto in termini di tempo e disponibilità di coloro che hanno ruoli più importanti, in quanto tutti sono indispensabili. In tutto questo un Capitano deve creare armonia e supervisionare.

Torneo d’Argento: La Noria è 3° nel 2011 e 2013, 5° posto nel 2012. Nel 2014, finalmente, la desiderata Vittoria. Cosa è cambiato da quel 6 Aprile 2014?

Abbiamo finalmente conquistato una Vittoria attesa da 4 anni grazie ad un team perfettamente guidato da un leader (Vincenzo Casulli ndr) che ha portato la squadra e la Contrada ad un risultato bellissimo. In quell’occasione tanti bambini e ragazzi hanno colorato gli spalti e gioito dei loro beniamini e campioni. Vi confesso che mi piacerebbe che quell’euforia mostrata sul campo e sugli spalti si trasferisse nelle attività della Contrada, tutto l’anno, per favorire un maggiore coinvolgimento ed aumentare di numero.

10005875_877966452218844_6663248924451348581_o

Parliamo di Palio: 6° posto nel 2011, 3° posto nel 2012 e poi 4° posto nel 2013 e 2014…cosa manca alla Noria per vincere?

Nel 2012 abbiamo sfiorato la vittoria del Palio se non fosse stato per il risultato negativo (ancora una volta) della gara dei gozzi, pecca della nostra Contrada. Questo ci ha demoralizzati, tenendo presente la reale difficoltà a reperire la barca ed esperti rematori, anzi, ringrazio pubblicamente coloro che fino all’acquisto definitivo dei gozzi ci hanno prestato il loro. Ci auguriamo che qualche lupo di mare e marinaio di Contrada ci venga a trovare, lo aspettiamo a braccia aperte! Abbiamo bisogno di atleti che in tutte le altre discipline si appassionino come fanno già gli altri atleti ormai parte del team, che non si vergognino a scendere nell’arena, permettendo una crescita e creando un grande parco atleti da cui attingere risorse.

Che Contrada è la Noria? Ti sei fatto un’idea sociale di questa porzione di Mola?Quali differenze riscontri rispetto a Contrade simili alla tua come il Drago?

La Noria è una Contrada variegata, c’è ogni genere di realtà e la popolazione varia da piccoli ad anziani. Pur essendo una Contrada periferica, non avvertiamo somiglianza con il Drago (altra Contrada periferica ndr) poichè ognuno ha le sue caratteristiche peculiari, anche dal punto di vista geografico.

297300_449810955040378_1874623423_n

Quale sarà il futuro della Noria? Cosa vorresti?

Maggiore aggregazione per un futuro duraturo e stabile della Contrada a partire dal direttivo fino agli attivisti e atleti.

Ci piacerebbe leggere le tue emozioni di Capitano: ci sono episodi in particolare che vuoi raccontarci?

Le vittorie dell’under 16 nel 2011 e dell’over 18 del 2014. Le Vittorie non si dimenticano mai, sono sempre bei momenti di gioia condivisa; E poi esser chiamato “Capitano” per strada quando incontro i miei contradaioli…

396244_374237889258372_310627847_n

Parrocchia del Sacro Cuore: hai avuto contatti con Don Franco Fanizza…quali sono i rapporti tra Contrada e parrocchia di riferimento? Secondo te cosa ci dovrebbe essere tra queste due realtà?

Agli inizi coloro che facevano parte del Consiglio Pastorale erano titubanti e diffidenti ma col tempo hanno visto il bell’apporto sociale che abbiamo dato alla comunità parrocchiale. Siamo sempre dell’idea che sia importante creare aggregazione e collaborare, non può fare altro che bene sia alla comunità laica della Contrada sia a quella religiosa legata alla nostra parrocchia.

Festa della Madonna di Fatima: sappiamo che tu e la Contrada vorreste che la festa dedicata alla vostra Patrona fosse identica a quelle come San Rocco, Sant’Antonio ecc…; sappiamo anche che ci sono delle resistenze interne alla chiesa: ci sono Speranze in merito alla realizzazione dei vostri desideri?

Abbiamo trovato un’intesa: un intimo momento di preghiera quale è una processione ha visto qualche elemento di novità grazie alla nostra partecipazione come Contrada. Sono convinto che piano piano si crescerà assieme.

PicMonkey Collage

Che intenzioni hai in futuro? Ti ricandidi a Capitano, Consigliere o vorresti essere un attivo contradaiolo? Puoi anticiparci qualcosa?

Lasciamo un pò di suspance fino alle prossime candidature!

Vuoi dire qualcosa ai molesi che hai avuto l’onore e l’onere di rappresentare?

Indossate la maglia viola, avvicinatevi alla Contrada della Noria, vivete la magia del Palio dei Capatosta!

940993_10151583224248180_1173138576_n

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...