FUOCO: Si vota domenica 9 Marzo!

1661701_705885486121084_1791880356_n

Lo abbiamo anticipato circa due mesi fa e adesso è giunto il momento di SCEGLIERE.

Domenica 9 Marzo, i molesi residenti nella Contrada del Fuoco sono chiamati a votare i propri rappresentanti nel Consiglio Direttivo di Contrada.

I candidati sono tredici:

  1. Acquaviva Valentina
  2. Aniello Gianluca
  3. Barletta Leonor
  4. Brunetti Antonella
  5. Colella Giulia
  6. Cristino Leonardo
  7. Ingravallo Mariarosaria
  8. Marinelli Chiara
  9. Marinelli Nicola
  10. Mastrovito Raffaele (detto Lello)
  11. Nardulli Alessandra
  12. Scognetti Liliana
  13. Tanzi Annalisa

I sei più votati entreranno di diritto nel Consiglio.

Il Capitano Nicola Acquaviva sta decidendo in questi giorni chi scegliere e nominare nei ruoli di Vice Capitano, Responsabile Sportivo, Responsabile Artistico, Segretario/Tesoriere.

La scelta può ricadere sui candidati, ma anche su persone esterne di sua estrema fiducia che appartengano alla Contrada, o che non risiedano nella stessa ma che si sentono vicini al Fuoco. E’ nei diritti del Capitano scegliersi delle persone di fiducia nella costituzione del suo Direttivo.

Nominati dal Capitano (Direttivo) + Consiglieri eletti (Consiglio) = Consiglio Direttivo.

Se il Capitano dovesse nominare nel suo Direttivo qualcuno dei Consiglieri eletti, essi dovranno rinunciare ai voti ricevuti e passare nel Direttivo. A scalare, nel Consiglio, entreranno i Consiglieri non eletti sulla base dei voti ricevuti.

A loro volta, il Responsabile Sportivo ed il Responsabile Artistico, hanno diritto a scegliersi il proprio vice (proprio come fa il Capitano con il Direttivo). Se lo scelgono tra i Consiglieri eletti, essi non sono tenuti questa volta a rinunciare all’incarico ma saranno “Consiglieri con delega alla responsabilità sportiva o artistica”.

Si vota domenica 9 Marzo dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e dalle 17:00 alle 20:00.

Il seggio elettorale sarà allestito presso la sede del Palio in piazza Kennedy (nei pressi della Posta Centrale).

Possono votare i cittadini maggiorenni, o che abbiano compiuto i 18 anni, residenti nella Contrada. E’ necessario portare un documento di riconoscimento che attesti la residenza nella Contrada. L’unica eccezione può essere fatta che gli atleti che hanno gareggiato per il Fuoco ma che adesso risiedono in altre Contrade: poichè censiti tra gli atleti di Contrada, e ravvisando in tale atto la volontà di appartenere ad essa, questi cittadini possono esprimere il proprio voto per la propria Contrada (a meno che non abbiano fatto esplicita richiesta di passaggio nella Contrada in cui sono andati a risiedere).

Il voto è personale ed eguale, libero e segreto. Il suo esercizio è dovere civico.

Costituzione della Repubblica Italiana (Art. 48), 1947

Buon voto a tutti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...